venerdì 23 marzo 2012

Antonio Zambrini Trio allo Zingarò Jazz Club di Faenza

Mercoledì 28 marzo Antonio Zambrini sarà protagonista allo Zingarò Jazz Club di Faenza. Con il pianista saranno sul palco del club faentino Alex Orciari al contrabbasso e Roberto Paglieri alla batteria. La serata è ad ingresso libero e avrà inizio alle 22. Antonio Zambrini prosegue, con questo trio, un percorso stilistico intenso e ben delineato. Il pianista ha preso le mosse dalla composizione di brani originali, apprezzati negli anni da colleghi ed appassionati, per arrivare alla rilettura e alla reinterpretazione di parti importanti del repertorio jazzistico, prima, e per uscire, in un secondo momento, dai confini di genere per dare la propria visione delle musiche di Nino Rota e Gabriel Faurè, nell'ambito colto, oppure alle canzoni di un gruppo storico del rock britannico come i Procol Harum. Il repertorio attuale del trio di Antonio Zambrini spazia quindi su più fronti, senza trascurare l'esecuzione di alcuni brani originali del leader. La scrittura di Zambrini, infatti, ha avuto riscontri importanti e nel corso degli anni, il pianista ha avuto modo di proporre i suoi brani insieme a musicisti di grande valore sia in concerto che in studio come testimonia una serie di dischi registrati per la Philology con Lee Konitz. Con Zambrini saranno sul palco dello Zingarò il contrabbassista Alex Orciari e il batterista Roberto Paglieri: musicisti di spiccata sensibilità, vantano collaborazioni con molti esponenti di primo piano del jazz italiano e una grande esperienza nella costruzione ritmica del piano trio.

domenica 18 marzo 2012

Parte da Bologna il tour di Sergio Cammariere

Parte il 19 marzo dall’EuropAuditorium di Bologna il tour di Sergio Cammariere, prodotto da International Music & Arts. Tra le novità, un brano di apertura come tributo a Don Grolnick, geniale pianista e compositore americano, scomparso a soli 48 anni, che ha collaborato con artisti come James Taylor, Paul Simon, Steely Dan e molti altri. Poco noto al grande pubblico, spaziò dal jazz alla musica fusion ed al rock, espressioni musicali in sintonia con i percorsi di Sergio Cammariere. Il progetto scenico è affidato a Peter Bottazzi, artista dalle idee sempre originali e mai scontate, che attraverso luci e colori, suggestioni tra il magico e il surreale, ha creato uno scenario quasi atemporale tra il quotidiano e il richiamo esotico di altri luoghi del mondo, che accompagnerà il colorato e variegato universo della musica di Cammariere. Nei concerti Sergio sarà accompagnato dai suoi musicisti storici: Luca Bulgarelli al contrabbasso, Amedeo Ariano alla batteria, Bruno Marcozzi alle percussioni e Olen Cesari al violino,. Guest, l’immancabile Fabrizio Bosso alla tromba. I concerti, oltre ai brani del nuovo album, saranno arricchiti ogni volta da un duetto con Fabrizio Bosso dedicato a un grande nome del jazz (Gershwin, Carmichael, Porter o altri), dai “dialoghi musicali” improvvisati con Olen Cesari, che spaziano sempre verso atmosfere classiche e dalle canzoni del suo repertorio tanto attese e amate da chi lo segue da anni con grande partecipazione.

lunedì 12 marzo 2012

Alessandro Scala New Sound Trio allo Zingarò Jazz Club di Faenza

Mercoledì 14 marzo, sul palco dello Zingarò Jazz Club di Faenza, si esibirà il New Sound Trio di Alessandro Scala (foto). Insieme al sassofonista, suoneranno Leo Corradi all’organo Hammond e Stefano Paolini alla batteria. La serata è ad ingresso libero e avrà inizio alle 22. Alessandro Scala ha incontrato, grazie al noto trombettista Flavio Boltro, il giovane hammondista Leonardo Corradi all'Artusi Jazz Festival. L'impasto di sax tenore e Hammond convince Scala a formare un nuovo trio insieme a Corradi e Stefano Paolini. Una formazione dall'interplay musicale profondo e capace di stabilire immediatamente un feeling con il pubblico: il repertorio guarda al jazz funk, alla bossanova e al boogaloo e riprende brani presenti nei lavori pubblicati nei dischi degli anni d'oro della Blue Note. Alessandro Scala prende come riferimento artisti del calibro di Jimmy Smith, Sonny Rollins, Lou Donaldson, Freddie Hubbard e Horace Silver per dare vita al suono energico e coinvolgente della formazione. Lo Zingarò Jazz Club presenta inoltre aQR Codec Proverb, collezione di dipinti interattivi di Francesco Di Santo: le tele saranno esposte fino al termine della stagione 2011/12.